15 puntata – Come cambiare le tue convinzioni limitanti con un tavolo

14 puntata – Quali convinzioni hai rispetto a te stesso?
21/01/2018
riscoprirsi-Stella Laurini
16 puntata – Alla Riscoperta di Te
01/02/2018
Mostra Tutti

15 puntata – Come cambiare le tue convinzioni limitanti con un tavolo

Nell’articolo precedente hai scoperto un primo modo per cambiare le tue credenze.

In questo articolo ti illustrerò:

-un altro modo per cambiare le tue convinzioni limitanti (quelle che ti portano ad auto-sabotarti), che, invece di basarsi sulle rappresentazioni mentali (come la precedente, quella del razzo), si basa sull’associare dolore alla vecchia credenza per poi sostituirla con una nuova (a cui verrà associato piacere).

Puoi scegliere quale delle due modalità usare, è indifferente. Usa quella che meglio funziona per te. L’importante è che arrivi a cambiare le convinzioni che ti limitano!

Se ancora non ti è tutto chiaro… tra poco lo sarà!

 

Come cambiare le tue convinzioni limitanti con un tavolo

Hai presente un tavolo? Ottimo, perché ci serve per parlare di convinzioni.

Come il pianale di un tavolo per poter stare in piedi ha bisogno delle gambe sotto di sé, così una semplice idea o opinione per potersi trasformare in una solida convinzione ha bisogno di riferimenti, cioè di alcune esperienze che la confermino.

Questi riferimenti possono essere riferimenti Personali (“mi è successo”, “lʼho visto con i miei occhi”), o riferimenti Esterni (“me lʼhanno detto”, “lʼho letto sul giornale”, “mio padre ha sempre fatto così”, ecc. )

Quante più gambe ha un tavolo e quanto più sono grosse, tanto più starà solidamente in piedi. Allo stesso modo quanti più riferimenti abbiamo tanto più saremo sicuri delle nostre convinzioni.

Quindi, quello che andremo a fare tra poco, sarà proprio di segare le gambe del tavolo (metaforicamente parlando!) per far crollare la vecchia credenza limitante e per poi sostituirla con un’altra che invece ti aiuta e ti fa andare avanti

Se per te è importante cambiare quelle convinzioni che ti limitano, ecco l’esercizio che ti guida in questo.

 

Esercizio: “La nuova TE” – PARTE 1

[Anche se scritto al femminile, l’esercizio è valido e estremamente utile anche se sei un uomo 😉 ]

Scrivi adesso una credenza limitante che vuoi assolutamente eliminare dalla tua vita, ad esempio: “Sono fatta così” (puoi riprendere anche una di quelle che avevi scritto nell’esercizio fatto nell’articolo precedente: “Di cosa sono convinta?”- PARTE 1 che riguardano te stessa).

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

Rispondi, adesso, a queste domande:

Quanto mi costerà emotivamente mantenere questa convinzione? E cosa comporterà?

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

Come saranno i miei rapporti personali mantenendo questa convinzione?

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

Quanto mi permetterà o NON mi permetterà di raggiungere il mio obiettivo il mantenere questa convinzione?

 

__________________________________________________________________________

 

Quanto mi costerà in termini di soldi mantenere questa convinzione?

 

__________________________________________________________________________

 

Che effetto avrà sulle persone a me care, amici, parenti, familiari, mantenere questa convinzione?

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

Crea il dubbio!

Crea il dubbio, cioè, poniti domande che creino dubbi!

Probabilmente saranno venute fuori molte gambe sotto il tavolo della vecchia convinzione… Adesso inizia a segarle! Vai a verificare se i riferimenti di quella credenza hanno realmente un senso oppure no rispondendo a queste domande che creano dubbi!

Ma le cose stanno davvero sempre così? O molto probabilmente ci sono delle eccezioni?

 

__________________________________________________________________________

 

Ho dei veri e concreti riferimenti che mi confermino questo, oppure è solo frutto delle mie generalizzazioni?

 

__________________________________________________________________________

 

Questa convinzione è ridicola o assurda? Qualcuno potrebbe considerarla tale e se sì perché?

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

La/e persona/e da cui ho tratto questa convinzione era degna di essere presa a modello in questo campo?

Attenzione: in questa fase è indispensabile individuare solamente le persone NON degne, non quelle a sostegno (nel trovare questo tipo di dati in genere siamo già abilissimi!)

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

Scegli una nuova convinzione potenziante

Non possiamo liberarci di qualcosa di vecchio, senza sostituirlo con qualcosa di nuovo che riempia il posto lasciato vuoto nella nostra mente. Perciò decidi quale potrebbe essere la tua nuova convinzione potenziante che ti aiuta a raggiungere il tuo obiettivo nel modo più veloce e soddisfacente.

Quindi: Quale potrebbe essere una nuova convinzione potenziante che, sostituendo quella precedente, migliorerebbe enormemente la qualità dei tuoi risultati e della tua vita?

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

Cerca, adesso, dei riferimenti per la tua nuova convinzione. Individua nei tuoi ricordi riferimenti concreti di quante volte nella tua vita hai già sperimentato che ciò in cui hai deciso di credere è vero. Cerca nel tuo passato tutti quei riferimenti che ti danno conferma della veridicità di questa tua credenza.
__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

Associa grande piacere alla nuova convinzione e vivi in anticipo i risultati. Trova tutti i motivi per i quali, grazie a questo cambiamento la qualità della tua vita migliorerà.
__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

__________________________________________________________________________

 

Adesso, immagina te stessa agire con questa nuova convinzione potenziante, e osservati mentre raggiungi il tuo obiettivo con più facilità e naturalezza.

  • Cosa cambierà nella tua vita?
  • Cosa ti darà vivere con questa nuova convizione potenziante al posto della vecchia?
  • Quali risultati diversi e migliori potrai ottenere?
  • Dove ti porterà questo cambiamento tra 1, 3, 5 anni?
  • Quali opportunità potrai cogliere che fino ad ora ti sei preclusa?

 

E godi di tutte le sensazioni positive che l’osservare te stessa con questa nuova convizione potenziante ti da, adesso che stai diventando una persona nuova, e sei sempre più vicina al tuo obiettivo!

Nel prossimo articolo trovi la 2a parte dell’esercizio: “La Nuova Te”

*********************************************

Con questo si chiude questo articolo. Se hai domande o vuoi prenotare una sessione di Coaching GRATUITA ti invito a scrivermi CLICCANDO QUI

 

E se non lo hai ancora fatto, se vuoi puoi entrare a far parte del nostro gruppo riservato di Facebook, per non perdere news, aggiornamenti… e per far parte di un gruppo di persone che vogliono davvero smettere di fare 1 passo avanti e 2 indietro!

Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.