Il mio Partner Deve Sapere cosa Voglio, senza Bisogno che glielo Dica

Ma se Cambio, andrò ancora Bene? Ovvero: la Paura di Cambiare e NON essere più Riconosciute
12/08/2022
Da “Crocerossina” a Donna Sicura di Sè, in grado di Vivere una Relazione Serena
19/08/2022
Mostra Tutti

Il mio Partner Deve Sapere cosa Voglio, senza Bisogno che glielo Dica

Deve capirmi in ogni occasione…
.
Se soffro, se qualcosa mi preoccupa, mi spaventa, mi fa arrabbiare o mi disturba, dovrebbe notarlo immediatamente.
.
Perché, in fin dei conti, l’amore è proprio questo, una simbiosi perfetta di due che sono uno!
.
.
Ecco, se anche a te è capitato di pensare questo (o frasi simili) questo post è per te.
.
Questo è uno dei pensieri più comuni e ricorrenti che emerge durante il percorso “Scegli di Essere Libera di Essere Te Stessa”:
.
la convinzione che il proprio partner debba sapere cosa si vuole senza bisogno di dirgli niente… come se fosse un mentalista e possa quindi leggere il pensiero.
.
D’altra parte noi donne siamo brave in questo… vero?
.
A leggere il pensiero degli altri, a capire cosa il nostro partner sta pensando e provando…!!! In fondo sappiamo di essere un po’… “sensitive”…!!!
.
E quindi ci aspettiamo che anche il nostro partner sia un indovino e debba sapere tutto ciò di cui abbiamo bisogno, tutto ciò che vogliamo e che ci aspettiamo da lui (o da lei), senza che ci sia bisogno di dirglielo.
.
Se non se ne accorge, quindi, ci arrabbiamo, e diamo così il via a una serie di conflitti che deteriorano la relazione.
.
C’è poi chi, lontana dall’esprimere la propria preoccupazione, delusione o semplice fastidio, opta per un atteggiamento passivo affinché sia il partner a dover intuire il motivo del suo disagio.
.
E questo provoca una doppia frustrazione.
.
Al problema di base si aggiunge l’idea che il partner non sia in grado di leggere tra le righe il motivo della propria sofferenza.
.
Ma quando non esprimiamo i nostri bisogni e pretendiamo che il partner li capisca da sé, ci stiamo solo avvelenando poco a poco da soli.
.
Infatti si tratta di una credenza assurda e poco realistica.
.
Se sei preoccupata, o arrabbiata per qualcosa, diglielo.
.
Non aspettare che il partner indovini qual è il problema, perché l’amore NON rende maghi o mentalisti.
.
Il partner non può fare una lettura esatta della nostra mente.
.
Nessuno ha un rivelatore mentale capace di leggere il pensiero. L’amore non è questione di indovinelli o di magia, bensì saper condividere in modo maturo e intelligente.
.
Quindi saper comunicare in modo assertivo è essenziale.
.
Dobbiamo imparare a dire ad alta voce cosa ci preoccupa quando ci preoccupa (e non dopo).
.
Nel caso in cui il partner faccia qualcosa che offende, ricorrere al silenzio e aspettare che se ne renda conto e chieda scusa è una strategia infantile che indica mancanza di assertività.
.
Contrariamente a quello che ci fa credere la società, una relazione richiede poca magia e molto lavoro quotidiano.
.
Perché AMARE è investire in ciò che si desidera, NON aspettare che le cose si risolvano da sole o che l’altro si erga come un indovino capace di leggere le mie pene e risolverle per me.
.
Facciamolo insieme, impariamo a comunicare, a dire ciò che pensi serenamente ciò che pensi e provi [senza tenertelo dentro, aspettando che il tuo partner ti legga nel pensiero, o arrabbiandoti e diventando critica e giudicante].
.
Se anche tu vuoi imparare a farlo, come hanno già fatto tantissime donne che ho avuto l’onore di guidare durante il percorso “Scegli di Essere Libera di Essere Te Stessa”,
.
entra adesso nel mio gruppo FB privato, dove trovi tantissimo materiale gratuito (video, post, Report) x iniziare a imparare a comunicare in modo sereno e rimetterti così al centro della tua vita (e della tua relazione):

CLICCA QUI x entrare nel mio gruppo FB privato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.